Lavori di restauro dell’ex convento della SS. Pietà di Teggiano

Lavori di restauro dell’ex convento della SS. Pietà di Teggiano

Il complesso monastico della SS. Pietà risale alla prima metà del Trecento, e fino al 1470 è stato abitato dalle monache benedettine. Quando Roberto Sanseverino, primo principe di Salerno, e sua madre Giovanna fecero restaurare il convento ed ampliare la chiesa, queste furono trasferite in un altro luogo del centro dell’abitato.

Così il convento della SS. Pietà fu donato ai frati Minori Osservanti di San Francesco che vi restarono fino alla soppressione sancita dalle leggi napoleoniche del 1811. La struttura architettonica della chiesa conserva caratteri medievali, mentre il portico ed il portale mostrano un gusto rinascimentale. Quest’ultimo, preziosamente scolpito, presenta una lunetta con un’immagine della Pietà datata 1475 e attribuita a Francesco da Sicignano.

Il chiostro del convento presenta un interessante ciclo pittorico dedicato a San Francesco d’Assisi, realizzato ad affresco e risalente alla fine del Cinquecento. Il quadriportico è ornato da pregevoli colonnine che richiamano motivi romanici. Nell’antico refettorio vi è un grande affresco raffigurante l’andata al calvario datato 1487.

Le fasi dei Lavori

I lavori di restauro dell’ex convento della SS. Pietà hanno interessato alcune delle strutture portanti, interventi sulle murature esterne ed interne, il rifacimento delle coperture con salvaguardia degli elementi originari, le opere di lattoneria, la riconfigurazione delle aperture ad arco in pietra locale e la realizzazione di cassettonato ligneo a quota loggiato del primo livello del chiostro maggiore. Ulteriori fasi dei lavori:

  • Opere di salvaguardia e finitura del chiostro affrescato e del relativo colonnato;

  • Realizzazione dell’impiantistica tecnologica e dell’impianto termico, elettrico, idrico sanitario, di spegnimento e rivelazione incendi, di segnalazione e antintrusione;

  • Realizzazione di infissi in legno massello nella tipologia locale;

  • Opere generali di finitura: pavimenti in cotto artigianale, intonaci e tinteggiature con prodotti a calce.

Committente

Citta' di Teggiano (SA)

Tipologia di progetto

Restauri